Abbaddarò
(Faranna-Lastella-Faranna)


Ti voglio portare dove tutto è poesia

Immergerti nell’oro e nel blu

Il tempo scorre fra suoni e colori

Respiro dei sogni che non fai più

Dove la musica è vita e magia

E’ là che ti porterò

Ferma il tuo tempo e vieni con me

Io non  ti ingannerò

Tutto laggiù risuona armonia

Trova di nuovo te

 

Segui il tuo istinto e viaggia con me

Non aspettare più

Il mondo non è solo rabbia e follia

C’è un’alba d’oro e di blu

La vita si sgretola e noi insieme a lei

 la tua essenza mai

Scuoti la polvere che è dentro di te

E trova di nuovo te

 

Questo è il tempo di cambiare…di viaggiare…

Tra un pò sarò là

(Faranna)

 

Come vorrei poter venire anch'io

dove il suono è magia

Dove il suono è poesia

ma la strada è in salita

e quanta fatica che ci porta la vita

 

Quante storie ho cantato di gente comune

quante vite spezzate quanto amore e dolore

 

La vita ci toglie, la vita ci dà

ed è un utopia questa città

 

Ma attraverso le storie che ho scritto per te

Con fatica e sudore tra un pò sarò là

 

tra un pò sarò là

Stelle di cartone

(Faranna)   

 

Stelle di cartone

Dentro ad un portone

Si vendono per ore

Solo sesso niente amore

 

Stelle strapazzate

Vite ormai spezzate

Da anime dannate

Con le ore ormai contate

 

Stelle non sono stelle

che brillano più belle

No, non sono quelle

Sono solo le sorelle

 

 

Stelle di cartone

Senza convinzione

Con la testa altrove

Poca vita senza onore

 

Stelle ormai viziate

Alla gioia siete strappate

Per la strada sfruttate

Trovate forza e scappate

 

Stelle non sono stelle

che brillano più belle

No, non sono quelle

Sono solo le sorelle

 

Stelle non sono stelle

 

 

Stelle non sono stelle

La Pace del Cielo

(Faranna-Bontempi)

 

Ora tornerò come polvere, ora tornerò in me

Posso attendere mille nuvole

Tuoni e grandine senza splendere

Fammi spegnere la mia immagine

Nuda e fragile

Per risorgere

Dio non dir di no

Io non dico di no

Solo un debole non sa scegliere

Cerco la pace del cielo e sento che

L’anima è libera in volo

E non può riscendere

Cerco la pace del cielo ma sento che

C’è chi non crede al mio grido io muoio  per vivere

Io muoio per vivere

C’è chi ama e sa e sempre mi sorriderà

Tra inquietudine e vertigine

Cerco la pace del cielo e sento che

L’anima è libera in volo

E non può riscendere

Cerco la pace del cielo ma sento che

C’è chi non crede al mio grido io muoio  per vivere

Io muoio per vivere

 

Scegliere di poter vivere oltre le nuvole senza più lacrime

Quale Amore

(Faranna-Gallo)

 

Tocca a te

Parli tu

Dici che

Ora noi

Stupidi

Fragili

inutili

Persi poi

E senza più stimoli

Noi  persi qui

 

Amor mio

Scordi che

C’ero io

c’eri te

limpidi

splendidi

intimi

e persi noi

in questo amore che poi

toglieva il sonno a noi

 

ora sai, ora c'è

 solo noia e cattiveria qui per noi

e tutta la poesia è scappata via

 

ora sai

ora c’è

solo noia e tanta rabbia      in me

e tutta la poesia se n’è andata via

 

Amor mio

Scordi che

C’ero io

c’eri te

limpidi

splendidi

intimi

e persi noi

in questo amore che poi

toglieva il sonno a noi

ora  sai

ora c’è

solo noia e cattiveria       in noi

e tutta la poesia è scappata via

ora sai

ora c’è

solo noia e tanta rabbia      in meme

e tutta la poesia se n’è andata via

 

caro amore

quale amore vuoi?

 

 

Qualcosa mi dice

(Lanciaprima-Faranna)

 

Qualcosa mi dice

Che la realtà è intrisa

Di strani momenti

E di falsi sorrisi

Strane figure

Davanti i miei occhi

Allegri compagni

Ma forse son solo dei fantasmi

 

Danno allegria

A questa faccia mia

Mettono energia

Fuori e dentro me

Che cerco emozioni

In questa vita che

Si  scioglie mi lacera

E contamina……

 

Qualcosa mi dice

Che non c’è fantasia

A starmene solo

Chiuso dentro me

Io  devo reagire

Tornare a vivere

Allegri compagni

Devo proprio allontanarvi

Date allegria

A questa faccia mia

Mettete energia

Fuori e dentro me

Che cerco emozioni

 

In questa vita ma

Si scioglie mi lacera

Mi contamina

 

Qualcosa mi dice

Che la realtà è così

Falsa e stupida

Ed i falsi sorrisi

Non sono soltanto

Dentro ad una siringa

Li trovi ovunque

Dentro la realtà

 

Danno allegria

A questa faccia mia

Mettono energia

Fuori e dentro me

Che cerco emozioni

In questa vita che

Si  scioglie mi lacera

 

E contamina……

La ballata del Barcone Insanguinato

(Faranna)

 

Sopra un barcone tu cerchi la vita

Sopra un barcone tu cerchi l'amore

Sopra un barcone tu cerchi l'amore

 

Ti sei affidato a mani impietose

e dalla tua terra tu sei scappato

e dalla tua terra tu sei scappato

 

 Sotto un cielo di stelle ed un mare impietoso

invece delle vita hai trovato la morte

invece delle vita hai trovato la morte

 

Fratello nero questo è il destino

Per chi disperato si è affidato ad un bastardo

Per chi disperato si è affidato ad un bastardo

 

Uomo che sfrutti la gente per bene

e per il Dio Denaro tu l'hai ammazzato

La tua condanna è già preparata

La tua condanna è già preparata

Mobbing

(Faranna-Bontempi)

 

E proveranno un immenso piacere a vederti cadere

E gente losca che cerca il potere per dargli del tu

E tu viceversa non cerchi nient’altro che altro

Ma queste ingiurie ti soffocheranna anche fuori di qui

E proveranno un immenso piacere a vederti soccombere al loro potere

Sei un burattino in loro potere ed ora non servi più

E più tu non farai il tuo dovere che tu ci sia o non ci sia che vuoi

Vali quanto un pungiball logoro per la gente in

E proveranno un immenso piacere ad urlare sbraitare

E a vederti tacere e l’unica colpa che tu potrai avere sarà

Quel tuo non esser così

E proveranno un immenso piacere ad urlare sbraitare

E a vederti tacere e l’unica colpa che tu potrai avere sarà

Quel tuo non esser così

Prega che un giorno ritorni quel senso di pace in te

Che un giorno ritorni la voglia di otto ore piene e non

Di prigione

E proveranno un immenso piacere a vederti soccombere al loro potere

 

Sei un burattino in loro potere ed ora non servi più

Ho visto un uomo

(Faranna)

 

Ho visto quell’uomo caminare da solo

Stanco con passo insicuro

La mano tremante lo sguardo assente,

rivolto al passato alla vita vissuta

Cosa pensavi in quel preciso momento

Sommerso da un rumore assordante

Proseguivi il cammino verso il tramonto

Senza futuro senza ritorno

E chissà quante volte hai percorso la strada mano per mano

Con la donna che amavi

Con passo sicuro correvi veloce verso il futuro

E chissà quanti figli amici ed avventure

E notti insonni pensando al domani

E adesso pian piano son ricordi sbiaditi di giorni lontani

Ho visto quell’uomo caminare da solo

E nessuno gli ha dato sollievo

Un saluto un abbraccio un gesto sincero

Solo cammina con passo insicuro

E chissà quante volte hai percorso la strada mano per mano

Con la donna che amavi

Con passo sicuro correvi veloce verso il futuro

E chissà quanti figli amici ed avventure

E notti insonni pensando al domani

 

E adesso pian piano son ricordi sbiaditi di giorni lontani

La parte migliore di te

(Faranna-Lastella)

 

La strada di polvere senza luci e poesia, le tenebre sono dentro di te.

Un viaggio da solo senza alcuna allegria, col male che viaggia con te.

 

La vita si sgretola e tu insieme a lei, ma tu non arrenderti mai!

Hai ancora con te speranza e follia, le parti migliori di te.

 

La tua speranza è nella follia, la parte migliore di te.

 

La tua speranza è nella follia, la parte migliore di te.